venerdì 25 aprile 2014

Che gioco giochiamo?

Sturielletta di dopo pasquetta.
Ieri è entrato in fumetteria un tizio: simpatico, sorridente e molto attratto dai colori dei nostri scaffali. Presumo abbia visto solo quelli e non la merce esposta. 
Mi guarda e puntandomi il dito mi fa: «Ciao, la sezione dei giochi da tavolo?» 
Io mi giro pensando si riferisse, che so, al mio socio, che, senza dirmi nulla, ha portato il Monopoli per una partitina nella pausa pranzo. Ma niente! Il socio in quel momento stava nel retro, quindi sicuramente il tizio si riferiva proprio a me. 
Senza lasciarmi il tempo di dare una risposta il tizio continua con: «Visto che ci siamo magari anche le cards, sì perchè ho visto in vetrina..." 
Cosa!? - penso io - se in vetrina (oltretutto piccola) ci sono solo FUMETTI!! Per chi C***O faccio le vetrine, se il primo che le osserva ci vede "giochi da tavolo e cards"... 
Imbarazzato rispondo:  «Guarda, ti chiedo scusa, ma noi siamo una libreria specializzata in fumetti».
Lui perplesso (ma neanche tanto) sorride, abbassa il dito, che nel frattempo mi è quasi entrato nel naso, gira la testa a destra e poi a sinistra e fa : «Ma voi non eravate più in sù... sulla via?».
Io orgoglioso: «Sì, ma ora lavoriamo in proprio».
Lui " ...e allora lo ricordo bene! Vendevate giochi da tavolo, eh eh eh...". 
Vi giuro mai venduto un gioco dell'oca in vita mia. 
A quel punto faccio: «Guarda, ho sempre venduto solo fumetti, giuro!".
Allora quello strabuzza gli occhi e fa: «Senti... io in soffitta ho il numero 1 di Dylan Dog, Topolino e Tex quanto valgono? ...un bel po', vero?»
«Dipende... dalle quotazioni dei Gronchi Rosa... comunque per i giochi da tavolo, mi spiace." 
Quello esce e neanche mi saluta.
Al ritorno del socio, ho raccontato tutto a Pippo Sballato e, da domani, abbiamo deciso di mettere in vetrina Risiko, Monopoli, una scacchiera, il gioco dell'oca e un classico: la tombola! Non si sa mai che aumentiamo il fatturato. Naso peloso pensava anche le carte napoletane e le piacentine. Gargiulo, l'avvocato, è bravo con la scopa. Boris sa bluffare, ma dimentica subito le carte! 
Vi lascio vado a giocare a briscola con il Conte, buona festa.

Corrado.

1 commento:

Simone Polo ha detto...

Era forse una candid camera venuta male?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...